CARCINOMA PROSTATICO, LA VOCE DEI RICERCATORI DI TRENTO

Il carcinoma prostatico è uno dei tumori più diffusi nella popolazione maschile. La prima terapia che viene somministrata ai pazienti che soffrono di tale patologia, prevede l'impiego di farmaci diretti contro gli androgeni e i loro recettori cellulari. È stato notato che, dopo un certo periodo di cura efficace, il trattamento smette di funzionare.

Ne parliamo con Francesca Demichelis, professoressa dell’Università di Trento, Davide Prandi e Matteo Benelli, PhD del Laboratorio di Oncologia Computazionale del medesimo Ateneo. Il loro lavoro, in collaborazione con altri istituti di ricerca, ha permesso di far luce su caratteristiche del cancro alla prostata che finora erano sconosciute

Leggi